Vivere senza malinconia

a cura di Silvana Dargenio | dicembre 11 | sfoglia l'archivio della rubrica
Vivere senza malinconia
Giovanni Nuti canta “Le Canzoni dello Swing Italiano Anni ‘30 e ‘40”

Vivere senza malinconia, rivolti al passato per cogliere il presente e prepararsi al futuro. Un nuovo album, per il cantautore Giovanni Nuti, che fa della sua voce calda, lo strumento per “scivolare” su un ponte tra ieri e oggi, con quel piglio da icona senza tempo, che tanto ci ricorda le vecchie glorie.
In “Vivere senza malinconia (Egea Incipit)”, prodotto da Paolo Recalcati per Sagapò Music, il poliedrico artista, ripercorre i motivi diffusi prima e durante la guerra, proponendoli nella gioiosa veste del ritmo sincopato dello swing, con una band di 8 elementi: Daniele Davide Parziani (violino), Alberto Pederneschi (batteria), Manuel Buda (chitarra), Giampaolo Mazzamuto (tromba), Davide Tedesco (contrabbasso) affiancati da rinomati jazzisti: Marco Brioschi (tromba), Alfredo Ferrario (clarinetto) e Giorgio Deleo (pianoforte).
Arriva Tazio, Bellezze in bicicletta, Ma l’amore no, Ba… Ba… Baciami piccina, Non dimenticar (le mie parole), Ho un sassolino nella scarpa, Mille lire al mese, Silenzioso slow, Quel motivetto che mi piace tanto, La strada nel bosco, Scintille, Mattinata fiorentina, Ma le gambe, Arcobaleno, Polvere di stelle, Cantando… con le lacrime agli occhi, Vivere, senza dimenticare la poetessa Alda Merini, musa eterna di elegante eloquenza, con i due testi Amore irripetibile ed Il violinista piange, musicati in chiave jazz. “Questi brani ci devono essere cari perché raccontano molto della nostra storia e di un Paese che, nonostante il fascismo, aspirava a progredire e a trasmettere, attraverso la musica e le “canzonette”, la propria irresistibile voglia di “vivere… senza malinconia”, racconta Nuti, che non ci negherà un assaggio live del suo lavoro ed il 20 dicembre porterà il “suo swing” al teatro San Babila di Milano. Un ascolto raffinato, uno spettacolo da non perdere, per recuperare la semplicità delle nostre radici.

Copyright © 2009-2014 Zeroassoluto - La guida web del tuo tempo libero - Testata n.5/05 registrata presso il Tribunale di Trani il 21/04/05 - Tutti i diritti sono riservati - P.I. 06295250721