Orecchiette con le cime di rape

a cura di Pierangelo Piccolo | gennaio 11 | sfoglia l'archivio della rubrica
Orecchiette con le cime di rape

STRASCENATE E CCIME DE RAPE

[nge vòlene rape, iegghie, diammicchie, alisce, strascenàte]
Acquànne l'àcque ièsse a ffèrve sciùnge sale e le cime de rape ca sì pelzàte e tagghiàte apprìme.
Nu pare de bbolle e cale le strascenàte. Prime de scuà (sènz'à ffalle spappà) ha da preparà iìnd'à na fresòle iàgghie e diauuìcchie arrosolàte.
Stute u ffuèche prime de sciònge l'alìsce d'u sprone e che na checchiàre de tàuue rezzeuìsce e fa squagghià l'alìsce.
Mitt'arrète sop'o ffuèche e ccale la paste iìnd'a la fresòle pe ffalla zembà a pegghia u-amòre.


ORECCHIETTE CON LE CIME DI RAPE

[servono: cime di rape, olio, aglio, peperoncino, acciughe, orecchiette]
Fà bollire abbondante acqua per la cottura, versaci del sale e le cime di rape precedentemente pulite e tagliate. Dopo pochi secondi versa pure le orecchiette. Prima di scolarle (al dente mi raccomando), prepara in una capace padella olio, aglio e peperoncino da far rosolare.
Abbi cura di spegnere prima di aggiungervi delle acciughe diliscate che devi ridurre in poltiglia servendoti di un cucchiaio di legno.
Riaccendi il fuoco, versa nella padella le orecchiette e le rape scolate e fai saltare il tutto in padella per pochi istanti prima di servire.

 

Copyright © 2009-2014 Zeroassoluto - La guida web del tuo tempo libero - Testata n.5/05 registrata presso il Tribunale di Trani il 21/04/05 - Tutti i diritti sono riservati - P.I. 06295250721