La cucina degli ingredienti magici

a cura di Francesca Dargenio | dicembre 13 | sfoglia l'archivio della rubrica
La cucina degli ingredienti magici
E’ il suo primo romanzo questo. Quello dell’esordio.  
Siamo di fronte ad un libro semplice, senza pretese, che mescola realtà e magia. 
Jael McHenry è l’autrice di una piacevole storia che si legge magari accoccolati sul divano, sotto un plaid caldo e una tazza di thè fumante tra le mani. 
La scelta della copertina appare vincente per gli amanti del genere. Attrae subito per quel alone di magia e di fantastico mistero che tramite l’immagine giunge al lettore. 
La protagonista del romanzo è la timidissima ventiseienne Ginny che, dopo la morte improvvisa dei genitori, si rifugia nella cucina e nelle ricette di famiglia per sfuggire alla tristezza. Durante la preparazione della famosa zuppa della nonna, alla ragazza appare proprio l’amata anziana che, con un messaggio di avvertimento, la mette in guardia su qualcosa di sconosciuto. 
Ginny quindi cercherà di risolvere questo arcano, tra lettere e foto di famiglia ritrovate per caso, richiamando a sé, in questo modo, i fantasmi delle persone a lei care tramite queste magiche ricette. 
La protagonista, pagina dopo pagina, conquisterà il cuore del lettore che tiferà per lei, giovane donna alle prese con un mistero da risolvere e i ricordi del passato che riaffiorano nella sua vita. 
Sta a voi giudicare il finale di questo libro, che incontra pareri discordanti. Potrà colpirvi o deludervi, ma di sicuro la scrittrice, al suo esordio, riesce a sviluppare una trama convincente da cui traspare la forza della protagonista di fronte alle difficoltà.
Copyright © 2009-2014 Zeroassoluto - La guida web del tuo tempo libero - Testata n.5/05 registrata presso il Tribunale di Trani il 21/04/05 - Tutti i diritti sono riservati - P.I. 06295250721