Max Petrone

a cura di Giovanni Celsi | marzo 12 | sfoglia l'archivio della rubrica
Max Petrone
Quest’originale artista, dopo la triennale esperienza all’Accademia delle Belle Arti di Torino ha deciso di dedicarsi interamente alla sua musa e ai colori. Ritrattista per passione, Max rappresenta figure che scuotono il suo immaginario, lo incuriosiscono alla ricerca continua di quell’innovazione che proietta continuamente verso il futuro. Contemporanea nel senso più completo del termine la pennellata di Petrone è precisa ma al contempo artigianale ed estemporanea, come una melodia che chiede di essere ascoltata. Legato alla sperimentazione anche nei materiali, questo pittore ha un talento raro nel percepire e tradurre le peculiarità dei modelli che raffigura, in quell’immagine riusciamo a leggere una storia che scorre coloratissima e divertente davanti ai nostri occhi. Così dai Trittici alle Smorfie fino alla sua Torino’s people, visceralmente si susseguono tratti decisi di persone che amano, sperimentano, si appassionano, proprio come accade con l’arte che è per rubare le sue parole: una bastarda di cui non si può fare a meno.

www.maxpetrone.com

Copyright © 2009-2014 Zeroassoluto - La guida web del tuo tempo libero - Testata n.5/05 registrata presso il Tribunale di Trani il 21/04/05 - Tutti i diritti sono riservati - P.I. 06295250721