La strage dell'Heisel, 29 anni dopo

a cura di Giuseppe Patella | maggio 14 | sfoglia l'archivio della rubrica
La strage dell'Heisel, 29 anni dopo
29 MAGGIO 1985…maledetto mercoledì di Coppa

Ricordare i 39 angeli caduti, inermi, indifesi è un dovere di ogni tifoso di calcio, di ogni italiano oltre che di ogni juventino. Le immagini delle persone che cercavano di sottrarsi alla furia degli hooligans e degli headhunters (tifosi del Chelsea coalizzati con gli hooligans del Liverpool) restano e resteranno per sempre nei miei occhi. Io li in piedi in compagnia di mia madre e di mio fratello d'avanti alla tv non capivo cosa stava succedendo. 
Ero ragazzino di 9 anni dalla testa grossa, le orecchie a sventola, il fisico gracilino e le gambe sottili, indossavo il completo della Juve così grande che potevo entrarci tre volte, la bandiera, della Juve comprata a Torino qualche mese prima in occasione della finale di Super Coppa a cui avevo assistito nella curva Filadelfia giocata proprio contro il Liverpool, attaccata al collo, chiedevo: Mamma ma perché non giocano? Mia madre incredula e sbigottita anche lei arricciò il muso, spalancò gli occhi e faceva no con la testa. 
Eravamo in silenzio in casa mentre assistevano al “take an end” dei tifosi inglesi in quella maledetta curva Z. Poi Bruno Pizzul commentò: “ci sono dei morti”
Scoppiai in lacrime corsi nella mia cameretta strappai tutti i poster che avevo e urlai: odio gli inglesi! Odio gli Inglesi! Inutile raccontare lo spirito con cui guardammo il resto di quella commedia. A distanza di 29 anni, purtroppo, qualcuno, ancora, ci sputa sopra o usa tale argomento (-39) per offendere o per colpire nell’orgoglio la tifoseria Juventina. 
La cosa di cui dispiace di più è stata la, quasi, totale assenza della Juventus FC nei confronti delle famiglie colpite dalla tragedia e soprattutto il distacco nei confronti “dell’associazione vittime dell’ Heysel” e del museo della memoria che ha sede ad Arezzo, al cui fondatore recentemente scomparso: Otello Lorentini (papà di Roberto morto quella sera), va’ la mia stima per aver, tra l’altro, da solo portato d’avanti ad un giudice l’Uefa ottenendone la condanna per disorganizzazione, non credo sia superfluo sottolineare che il Lorentini è stato lasciato solo nell’aula del tribunale. Già solo l’Uefa colpevole. Una strage che non ha condannati per i fatti successi gli autori materiali sono ancora lì nella curva Kop a cantare “You’ll never walk alone” e questo fa’ rabbia a chi chiede giustizia. I tifosi Juventini, dopo qualche anno, in occasione di una partita di Champions League giocata all’ Anfield Road hanno voltato loro le spalle al tentativo, ben augurante ma allo stesso tempo patetico, di chiedere scusa con la scritta apparsa in curva con cui chiedevano amicizia, dopo che per anni si sono vantati della strage anche stringendo amicizie con chi usa quella tragedia per insultare i tifosi Juventini (Fiorentini e Torinisti su tutti). 
Io credo che l’amicizia potrà esserci ma solo dopo che i colpevoli facciano mea culpa e si consegnino alla giustizia in nome di: 

Rocco Acerra (28) Bruno Balli (50) Alfons Bos (35) Giancarlo Bruschera (35) Andrea Casula (11) Giovanni Casula (44) Nino Cerullo (24) Willy Chielens (41) Giuseppina Conti (17) Dirk Daeneckx (38) Dionisio Fabbro (51) Jaques François (45) Eugenio Gagliano (35) Francesco Galli (25) Giancarlo Gonelli (20) Alberto Guarini (21) Giovacchino Landini (50) Roberto Lorentini (31) Barbara Lusci (58) Franco Martelli (22 Loris Messore (28) Gianni Mastroiaco (20) Sergio Mazzino (38) Luciano Rocco Papaluca (38) Luigi Pidone (31) Benito Pistolato (50) Patrick Radcliffe (38) Domenico Ragazzi (44) Antonio Ragnanese (29) Claude Robert Mario Ronchi (43) Domenico Russo (28) Tarcisio Salvi (49) Gianfranco Sarto (47) Amedeo Giuseppe Spolaore (55) Mario Spanu (41) Tarcisio Venturin (23) Jean Michel Walla (32) Claudio Zavaroni (28)
Copyright © 2009-2014 Zeroassoluto - La guida web del tuo tempo libero - Testata n.5/05 registrata presso il Tribunale di Trani il 21/04/05 - Tutti i diritti sono riservati - P.I. 06295250721